Giovedì 02 Maggio 2013

L'annuncio: Papa Francesco
incontrerà i pellegrini bergamaschi

Il Santo Padre, Papa Francesco, incontrerà i pellegrini bergamaschi il prossimo 3 giugno, in occasione del Pellegrinaggio Diocesano a Roma nel giorno del cinquantesimo anniversario della morte del Beato Papa Giovanni XXIII.

La Segreteria di Stato ha comunicato ufficialmente al nostro vescovo, mons. Francesco Beschi, che il Santo Padre ha benevolmente concesso un'udienza particolare per salutare e benedire i pellegrini bergamaschi, accogliendo volentieri l'invito che gli era stato posto. Le modalità non sono ancora state definite. Papa Francesco ha inoltre fatto giungere a Mons. Beschi il ringraziamento per l'invito a Bergamo, assicurando affettuosamente la sua paterna vicinanza spirituale a tutte le iniziative volte a ricordare il Beato Papa Giovanni XXIII in questo significativo anniversario, ma purtroppo per l'anno corrente non è possibile la sua venuta.

L'annuncio è stato dato dal vescovo Francesco Beschi al termine della Messa diocesana per la festa del Lavoro, celebrata il 1° maggio a Nembro, in un capannone dell'azienda Persico Spa. La Santa Sede ha infatti comunicato al nostro vescovo che il Santo Padre ha vivamente apprezzato l'invito rivoltogli da monsignor Beschi, ringraziando per i sentimenti che l'hanno motivato e delle preghiere della diocesi bergamasca. «Papa Francesco — ha dettoo il vescovo il 1° maggio — assicura che terrà presente il desiderio della comunità di Bergamo e Sotto il Monte, anche se non potrà accogliere l'invito per l'anno corrente. Papa Francesco dice “per l'anno corrente”: la nostra speranza è che un giorno il nostro invito sia corrisposto. Noi continuiamo a pregare per la sua persona e per il suo servizio alla Chiesa universale».

L'invito per una visita apostolica a Bergamo, in questo significativo anno cinquantesimo, era stato rivolto dalla nostra Diocesi, insieme al Comune di Bergamo e alla Provincia di Bergamo, al Santo Padre Benedetto XVI e poi subito rinnovato al nuovo Papa Francesco. Il Pontefice ha inviato anche la sua benedizione apostolica, che il vescovo, tra gli applausi, ha impartito ai numerosi presenti e idealmente all'intera Chiesa bergamasca.

a.ceresoli

© riproduzione riservata