Venerdì 19 Giugno 2009

Fs, domenica lavori a Treviglio
Fermate cancellate e bus

Domenica 20 giugno sono previsti alcuni lavori sul nodo ferroviario di Treviglio che coinvolgerà il bivio di Bergamo, con modifiche relative ad alcuni treni delle linee Milano-Brescia e Milano-Bergamo. Il cantiere è previsto proprio dove la linea da Bergamo si innesta su quella a quattro binari, per Milano. Per questo motivo diversi treni della linea Milano-Brescia che attraversa la Bassa Bergamasca e quattro convogli della Milano-Bergamo subiranno delle modifiche mentre per altri treni sono possibili ritardi fino a 10 minuti.

I lavori, secondo quanto dichiarato da Trenitalia, sono collegati al potenziamento del nodo di Treviglio dove sono stati realizzati nuovi binari e dove si sta completando l'installazione del nuovo apparato di comando della circolazione dei treni.

Con la realizzazione dei quattro binari tra Pioltello e Milano, inaugurati nel luglio del 2007, è stato realizzato un nuovo bivio che in futuro servirà anche come interconnessione tra la linea storica esistente e la tratta ad alta capacità tra Treviglio e Brescia da realizzare. Trenitalia si sta ora occupando anche della sistemazione dei binari di confluenza della linea da Bergamo sulla linea Treviglio-Milano a quattro binari, con la possibilità di rendere più fluida e più veloce la stessa confluenza e ridurre i tempi di percorrenza.

Proprio per effettuare questi lavori, domenica 19 treni della relazione Milano Greco Pirelli-Brescia e ritorno salteranno le fermate intermedie tra Treviglio e Pioltello e ci saranno bus sostituiti tra Treviglio Ovest e Treviglio. I treni delle 6.10 ,delle 8.10 e delle 9.10 da Milano Centrale per Bergamo e quelli delle 7.00 e della 8.02 da Bergamo per Milano Centrale faranno invece delle fermate straordinarie tra Pioltello e Treviglio con un ritardo previsto di 10 minuti. Diciotto infine le corse di bus straordinarie tra le due stazioni di Treviglio in servizio domenica: Trenitalia provvederà a pubblicizzare nella varie stazioni gli orari di questi pullman.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata