Mercoledì 19 Agosto 2009

Afferra una pentola in cucina:
bimba di 2 anni ustionata al volto

Ha ustioni sul 30 per cento del corpo, fortunatamente non molto profonde, la bimba boliviana di due anni che martedì sera 18 agosto a Bergamo ha eluso la sorveglianza dei genitori e ha afferrato una pentola piena d'acqua dai fornelli della cucina, rovesciandosela addosso.

Le urla della piccola - figlia di immigrati che abitano in via Celestini, in città - hanno fatto subito scattare l'allarme. Sul posto, intorno alle 20, sono accorsi i mezzi del 118. L'acqua quasi bollente aveva colpito la bimba al volto e al torace.

Constatate le condizioni della bambina, i soccorritori l’hanno portata agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Dopo ulteriori accertamenti la piccola è stata però trasferita all’ospedale Niguarda di Milano. Attualmente la bambina si trova sotto osservazione nel complesso sanitario del capoluogo lombardo, anche se i danni riportati nell’incidente non sembrerebbero tali da metterla in pericolo di vita. Le previsioni mediche parlano di circa tre settimane di permanenza della piccola ustionata al Niguarda. 

r.clemente

© riproduzione riservata