Sabato 29 Agosto 2009

Sarnico, picchia moglie e figlia
e minaccia carabinieri: arrestato

Un pregiudicato di 55 anni, di professione operaio, residente a Sarnico ma sassarese d'origine, è stato arrestato venerdì sera dai carabinieri di Sarnico con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Le forze dell'ordine sono state avvertite telefonicamente da una delle figlie che stava assistendo impotente al pestaggio di mamma e sorella.

L'episodio è accaduto nella casa della famiglia in via Vittorio Veneto. Il pregiudicato, sembra per futili motivi, ha iniziato a picchiare con una spranga di alluminio la moglie di 42 anni e la figlia di 18. All'arrivo dei carabinieri l'uomo non si è frenato e anzi ha minacciato con un coltello le forze dell'ordine, intervenute con due pattuglie, che hanno bloccato l'operaio conducendolo in carcere, dove tuttora si trova in attesa della convalida dell'arresto da parte del gip.    

Un militare si è ferito lievemente a un labbro durante la collutazione, mentre la moglie e la figlia, che hanno accusato lesioni varie, sono state giudicate guaribili in 15 giorni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata