Martedì 06 Ottobre 2009

Comunità Montana Valle Imagna
Il presidente è Roberto Facchinetti

Roberto Facchinetti, sindaco 41enne di Bedulita, è il nuovo presidente della Comunità Montana Valle Imagna. Insieme a lui sono stati nominati i 4 assessori effettivi: Maria Teresa Sibella, sindaco di Rota Imagna, Sergio Invernizzi, consigliere di Valsecca, Corrado Capelli, vicesindaco a Capizzone e Luigi Fenaroli, sindaco della Roncola. Supplenti sono Antonio Carminati, sindaco di Corna Imagna, Luciano Manzoni di Brumano, Stefano Mazzoleni, assessore di Bedulita e Valentina Maconi, primo cittadino di Costa valle Imagna. Gli assessori supplenti entreranno in Giunta solo se uno o più assessori daranno le dimissioni.

Con un po' di sorpresa il sindaco di Sant'Omobono Ivo Sauro Manzoni e il delegato di Strozza Isidoro Capelli, entrambi leghisti, hanno votato a favore del candidato alla presidenza. La candidatura di Facchinetti prima dell'assemblea poteva contare sull'appoggio di otto Comuni: Rota Imagna, Brumano, Roncola, Capizzone, Corna Imagna, Bedulita, Costa Imagna e Valsecca del gruppo Pdl, non sufficienti per essere eletto poiché mancava almeno il voto di un altro comune. I 5 rappresentanti della Lega (Sant'Omobono, Berbenno, Palazzago, Strozza e Almenno San Salvatore) non hanno trovato un accordo al loro interno e quindi non hanno espresso un loro candidato.
Non si erano ancora pronunciati i comuni indipendenti di Fuipiano, Almenno San Bartolomeo e Locatello.

In sede di votazione il sindaco Facchinetti e la sua Giunta ha ottenuto 12 voti e un caloroso applauso ha salutato i nuovi vertici della Comunità Montana Valle Imagna. Il neo presidente ha ringraziato per la fiducia espressa dai componenti l'assemblea e ha aggiunto: «Credo che la valle Imagna, da Palazzago sino a Brumano e Fuipiano debba ricominciare a volare alto, cercando comunque nel contempo di dare le risposte che occorrono ai problemi attuali e concreti come quelli dei servizi».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata