Venerdì 23 Ottobre 2009

Naturopata, condanna pesante:
oltre 8 anni per truffe multiple

Otto anni e sei mesi di reclusione per truffe multiple ed esercizio abusivo della professione medica. Una condanna esemplare per il naturopata, anche se l’imputato - Mauro Parazzi, 51 anni, originario di Gazzuolo nel Mantovano - forse non ne verrà mai neppure a conoscenza, visto che ha abbandonato l’Italia proprio in seguito all’inchiesta su di lui alla fine del 2003.

Da allora ha solo telefonato all'avvocato dagli Stati Uniti e ha inviato una cartolina come sberleffo alla Procura di Bergamo, spedita dal Costarica.

Qui pare avesse anche ripreso la sua attività di naturopata, e cioè guaritore che opera con metodi naturali: questa qualifica lo aveva fatto finire nei guai, insieme a un meccanismo truffaldino con cui sottraeva denaro ai suoi pazienti e, non pagando i materiali, ai suoi fornitori.

Tutto venne alla luce nel 2003, quando uno dei clienti di Mauro Parazzi, dopo averlo inutilmente cercato nel suo studio di via don Luigi Palazzolo e nell’abitazione di via Borgo Palazzo, sporse denuncia: il 51enne, da lui conosciuto come esperto naturopata, lo aveva convinto ad investire una forte somma nel commercio di prodotti a base di cellule animali.

poi però si erano perse le tracce sia del denaro che di Parazzi. Due anni di approfondite indagini avevano così permesso di accertare una truffa articolata su tre diversi livelli. Il difensore di fiducia aveva rinunciato già nel 2004 all’incarico, assunto d’ufficio dell’avvocato Mauro Moretti. Ora il giudice ha anche disposto un risarcimento per le cinque persone costituite parte offesa: un totale, tra risarcimenti e provvisionali, di 600.000 euro, destinati probabilmente a restare sulla carta.

r.clemente

© riproduzione riservata