Venerdì 30 Ottobre 2009

Lunedì a Clusane i funerali
di Anna Maria Belussi

E' giunta questa sera nell'abitazione di Clusane la salma di Anna Maria Belussi, la casalinga travolta da un'auto pirata ad Hama, in Siria, martedì 27. Ad attenderla le figlie Angela e Manuela, il fratello Sandro, parenti e amici.

I funerali saranno celebrati lunedì 2 novembre alle 14.20 nella chiesa parrocchiale di Clusane, mentre domenica 1 novembre alle 17 si terrà una veglia di preghiera nell'abitazione di Dossello.
 
Il marito Decio Maraglio è ancora ricoverato in gravissime condizioni a Damasco, all’ospedale italiano «Figlie di Maria Ausiliatrice». Ad assisterlo c'è il figlio Cesare, volato in Siria da Dubai, dove lavora, e dove i genitori avrebbero dovuto andarlo a trovare dopo il viaggio nel Paese mediorientale.

Anna Maria Belussi, originaria di Sarnico, non si era mai staccata del tutto dal suo paese. Era una donna gentile e generosa, che non aveva mai fatto mancare il suo aiuto in parrocchia e nel coro Callido dove da tempo cantava.

Nei due paesi del Sebino, Clusane d’Iseo dove i coniugi Maraglio risiedevano in località Dossello, e Sarnico, dove Anna Maria era nata, tanta gente è rimasta scossa dalla tragica notizia. «Anna Maria amava viaggiare – spiega il fratello Sandro senza riuscire a trattenere le lacrime –. Ad ogni viaggio che faceva, portava sempre un regalo ai miei figli Fabio e Silvia, ai quali era molto affezionata».

«Siamo molto addolorati – dice Luciana Morelli, amica di Anna Maria, con cui cantava nel Coro Callido –. Era una donna di grande umanità, benvoluta da tutti». Ieri sera erano fissate le prove del coro: sulla sua sedia c'era un mazzo di fiori.

k.manenti

© riproduzione riservata