Sabato 31 Ottobre 2009

Gorlago, ok al centro commerciale
Lavori entro primavera 2010

Il Consiglio comunale di Gorlago ha approvato il piano di intervento integrato per la riqualificazione dell’area ex Enel. E il sindaco Luigi Pedrini ha già annunciato che i lavori potrebbero partire entro la primavera del 2010.

L'ok definitivo non ha comunque placato le proteste del comitato di residenti e commercianti del paese che - insieme alla lista di minoranza «Idee in movimento-Lega Nord» - polemizzano contro il piano "Volta".

Prima del Consiglio comunale di venerdì 30 ottobre in molti hanno aderito alla protesta singolare - svoltasi per alcuni minuti in modo pacifico - davanti al palazzo municipale, con tanto di cartelli e sassolini.

Il piano "Volta" nasce da un accordo tra il Comune e la società immobiliare Tri Plock. Prevede la demolizione di circa 30 mila metri cubi di vecchi capannoni dell'Enel collocati su un'area totale di 60 mila metri quadrati. Al loro posto sorgeranno una novantina di abitazioni, due attività commerciali e un supermercato.

Come contropartita per il Comune l'operatore realizzerà un milione e 400 mila euro di opere pubbliche: un magazzino, la nuova area ecologica, la sede della protezione civile e un rondò tra la provinciale 89 e via Tasso.

Il gruppo di minoranza «Idee in movimento-Lega Nord» ha votato contro l'intervento. La minoranza punta il dito contro il nuovo supermercato che «comprometterà la situazione precaria delle attività commerciali già esistenti».

k.manenti

© riproduzione riservata