Lunedì 02 Novembre 2009

Influenza AH1N1: i vaccini
da oggi alle persone a rischio

Da lunedì 2 novembre i vaccini contro l’influenza AH1N1 saranno a disposizione a Milano e nelle altre province lombarde dove ancora non è cominciata la fase 2 di vaccinazione, dopo la prima che ha riguardato il personale dei servizi essenziali come i medici.

Lo ha precisato domenica una nota della Direzione generale dell’assessorato alla Sanità della Regione Lombardia. «Le Asl lombarde – precisa la nota – hanno già iniziato la campagna di vaccinazioni, a partire dalle province di Brescia, Pavia, Mantova e Cremona».

Nella nota la Direzione fa anche riferimento a un articolo del «Corriere della Sera» secondo il quale ci sarebbero pochi vaccini e le vaccinazioni alla popolazione sarebbero cominciate da 15 giorni in Emilia Romagna. «Circostanza alquanto improbabile - precisa la nota - visto che i vaccini sono arrivati alle Regioni soltanto lunedì scorso, ossia una settimana fa».

La seconda fase delle vaccinazioni riguarderà dunque anche Bergamo: a partire da oggi saranno trattati, con il vaccino contro l’influenza A, le persone a rischio, cioè quelle con patologie croniche, le donne al secondo e terzo mese di gravidanza, i bambini con malattie debilitanti.

Ma da oggi, in tutta la nostra provincia, scattano anche le «classiche» vaccinazioni antiinfluenzali stagionali. Va precisato che chi ha 65 o più di 65 anni può rivolgersi al proprio medico di base per la somministrazione gratuita del vaccino.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata