Mercoledì 04 Novembre 2009

Il ritardo aumenta, aumenta
E i sedili sono sempre sporchi

«Gentile Redazione, vorrei segnalare che i disagi per i pendolari della linea Bergamo-Milano non sono mai terminati. Purtroppo manca il tempo per segnalarli. In allegato vi invio una serie di fotografie del tabellone degli orari della stazione di Milano Lambrate prese tra le 18.32 e le 19.15 di lunedì 2 novembre. Documentano il progressivo aumento del ritardo del treno delle 18.32 da Milano Lambrate a Bergamo. Prima è stato segnalato con 20 minuti di ritardo. Poi nel giro di 1 minuto il ritardo è passato a 25 e subito a 40».

«Il treno è partito alle 19.18 con 48 minuti di ritardo, mentre sul binario a fianco arrivava il diretto per Bergamo proprio delle 19.18. Visto che siamo partiti prima noi, il diretto è stato accodato e rallentato dalla nostra presenza sulla linea. Solo per pura fortuna arrivati a Bergamo sono riuscito a prendere il treno per Brescia delle 20.07. I colleghi che hanno invece optato per il diretto sono arrivati con qualche minuto di ritardo, hanno perso il treno ed hanno dovuto proseguire con il treno delle 20.40».

«In allegato vi mando anche una foto dove spero si noti l'etichetta sul sedile del treno per Brescia. Si legge: «ANTIBATTERICO ANTIMACCHIA». Per la funzionalità dell'antibatterico, per non avere dubbi, preferisco andare sulla fiducia. Ma per quanto riguarda l'efficacia del trattamento antimacchia qualcuno dovrebbe spiegarmi come si spiegano le chiazze marroni che ricoprono il sedile. Sono forse parte del disegno dello stilista? Grazie e buon viaggio».
 Lettera firmata

m.sanfilippo

© riproduzione riservata