Abbigliamento sportivo contraffatto sequestrato dalla dogana in aeroporto

Abbigliamento sportivo contraffatto
sequestrato dalla dogana in aeroporto

Nell’ambito delle attività di controllo ai viaggiatori, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bergamo, in servizio nella Sezione Operativa Territoriale di Orio al Serio, hanno scoperto e sequestrato, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, 218 capi di abbigliamento sportivo contraffatti.

La merce, rinvenuta nel bagaglio di un cittadino rumeno proveniente da Bucarest, riportava l’indicazione di noti marchi. La tipologia di trasporto e confezionamento impiegati, nonché la provenienza dei prodotti ha da subito destato i sospetti dei funzionari doganali. I periti delle aziende, titolari dei diritti di proprietà industriale dei marchi, hanno poi confermato la contraffazione dei prodotti. L’Autorità Giudiziaria, informata dei fatti, ha disposto la convalida del sequestro della merce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA