Venerdì 13 Dicembre 2013

Acqua, Villarboito non molla

Lunedì manifestazione in Provincia

L'Homepage del sito di Uniacque

Si chiama «No acqua, no party» la manifestazione di protesta che il sindaco di Aviatico, Michele Villarboito, ha promosso per lunedì 16 dicembre, alle 15, davanti al palazzo della Provincia, in via Torquato Tasso a Bergamo, dov’è prevista l’assemblea del Consiglio provinciale per discutere l’approvazione del nuovo piano tariffario dellacqua, un piano che prevede un aumento delle tariffe pari al 10% a partire dal prossimo 1° gennaio, ma con effetto retroattivo di un anno (cioè per tutto il 2013). Da 98 centesimi al metro cubo l’acqua costerà 1 euro e 07 centesimi.

Villarboito ha inviato una lettera a ciascun sindaco dei 244 Comuni della Bergamasca invitandoli tutti ad aderire alla manifestazione di protesta con la fascia tricolore «anche perchè in futuro anche i Comuni oggi non in Uniacque potrebbero dover subire la stessa sorte». L’invito è stato esteso anche a tutti i cittadini della Bergamasca, così come a federconsumatori e ad Adiconsum.

La «guerra dell’acqua» di Villarboito è iniziata mercoledì 11 dicembre, dopo aver letto la notizia dell’aumento delle tariffe dell’acqua: prese carta e penna, il sindaco di Aviatico ha vergati una lettera di fuoco ai rappresentanti di Uniacque e a tutti i sindaci spiegando che, a suoi giudizio, «l’aumento delle tariffe dell’acqua è il frutto di scelte sciagurate di natura finanziaria e di gestione da parte dei vertici di Uniacque e di quelle parti politiche che ne condividono le posizioni».

Di seguito il testo della lettera inviata oggi:

«Spett.li

Signori Sindaci dei Comuni

della Provincia di Bergamo

Spett.li

Cittadini di Bergamo e Provincia tutti

Spett.le Federconsumatori sede di Bergamo

Via Giuseppe Garibaldi, 3

24100 BERGAMO

Spett.le Federconsumatori sede di Albino, Clusone, Grumello del Monte, Nembro, Romano di Lombardia e Treviglio

Spett.le Adiconsum Bergamo

Via Carnovali, 88/a

BERGAMO

Signori Sindaci, Cittadini di Bergamo e Provincia tutti, Spett.li Associazioni dei Consumatori,

Il Consiglio Provinciale, presieduto dal Sen.Ettore Pirovano, ha in programma per Lunedì 16 Dicembre 2013 alle ore 16.00 l’approvazione del nuovo piano tariffario dell’acqua che prevede un aumento di circa il 10% della tariffa, tra l’altro retroattivo, che passerà da 98 centesimi al mc. a 1,07 euro al mc..

Con la presente ribadisco il mio pensiero : l’aumento della tariffa è il frutto di scelte sciagurate di natura finanziaria e di gestione da parte dei vertici di Uniacque S.p.A. e di quelle parti politiche che ne condividono le posizioni.

Chiedo a tutti i Signori Sindaci della Provincia di Bergamo, con la fascia tricolore, nessuno escluso (anche perché in futuro anche i Comuni oggi non in Uniacque potrebbero dover subire la stessa sorte) e a tutti i cittadini bergamaschi di essere presenti alla manifestazione

“NO ACQUA - NO PARTY”

LUNEDI’ 16 DICEMBRE 2013 ALLE ORE 15.00

Davanti al Palazzo della Provincia di Via Torquato Tasso in Bergamo per far capire ai Consiglieri Provinciali che è tempo di porre fine al “saccheggio” dei cittadini bergamaschi.

Con la preghiera di dare alla presente la massima pubblicità affinché tutti insieme si possa porre fine a questa vergogna.

L’occasione è gradita per porgere Cordiali Saluti.

Arch. Michele Villarboito Sindaco di Aviatico»

© riproduzione riservata