Lunedì 09 Dicembre 2013

Addio alla mamma di Gimondi

La postina in bici aveva 103 anni

La festa di compleanno per i 100 anni di Angela Salvi, la mamma di Felice Gimondi

La triste notizia della morte di Angela Salvi Gimondi, la mitica postina di Sedrina, mamma di Giuseppe, del grande Felice, e di Ezio, si è diffusa rapidamente nella tarda serata di sabato nel paese in cui era nata 103 anni or sono.

Qui si era sposata con il suo Mosè, pure di Sedrina, e qui martedì mattina 10 dicembre alle 10,30 nella chiesa parrocchiale, avranno luogo i funerali. Da Sedrina la famiglia Gimondi si era trasferita sul finire degli anni ’70 ad Almè, in una nuova struttura in parte adibita a ristorante e dove trovavano collocazione al piano rialzato la mansarda di Felice, fresco sposo di Tiziana, e l’abitazione dei genitori.

Conferma Felice: «Papà e mamma erano molto attaccati alle loro origini, al loro paese, ma desideravo che venissero ad abitare vicino a me. Papà è rimasto per poco tempo, poi purtroppo è morto, la mamma ha vissuto ad Almè sino a 95 anni».

«È sempre stata lucidissima, poi inevitabilmente ha accusato le prime difficoltà fisiche per cui, d’accordo con i miei fratelli, abbiamo raddoppiato le attenzioni. Inizialmente era assistita da una badante, quindi con l’accentuarsi delle problematiche dovute in particolare alle articolazioni delle gambe, si è resa necessaria l’assistenza di una seconda collaboratrice sino a quando il medico ne ha consigliato il ricovero alla Casa di riposo di Laxolo».

Prima che Felice cominciasse le prime pedalate, mamma Angela di chilometri in bicicletta ne aveva percorsi tanti per consegnare la posta. «Proprio così - prosegue Gimondi -, non c’era verso di venire meno al suo impegno: con il sole, con la pioggia, con la neve, l’ha sempre onorato. E quanto era orgogliosa.

© riproduzione riservata