Domenica 08 Dicembre 2013

«Crediamo in una speranza nuova»

Mons. Beschi celebra l’Immacolata

Il vescovo durante le celebrazioni dell’Immacolata Concezione
(Foto by Colleoni Foto)

«Giudichiamo la storia con un cuore pieno di stanchezza, fatica e amarezza, che ci fa vedere nella stessa ottica anche noi stessi, la nostra famiglia e la nostra città. Maria invece ci invita a credere in una speranza nuova». Sono le parole del vescovo Francesco Beschi, che domenica mattina 8 dicembre, nella solennità dell’Immacolata Concezione, ha presieduto la Concelebrazione eucaristica nella basilica di Santa Maria Maggiore.

Fra i presenti c’erano il sindaco Franco Tentorio e Giuseppe Pezzoni, presidente della Mia-Opera di Misericordia maggiore. «La venerazione dell’Immacolata Concezione — ha detto monsignor Beschi durante l’omelia — diventa una strada particolare e preferenziale per condurci al Natale del Signore. Nella verità dell’Immacolata Concezione si pone anche la verità della nostra condizione umana, come ci ricorda San Paolo: siamo stati scelti e predestinati da Dio per essere santi e immacolati di fronte a Lui nella carità, predestinandoci a essere figli adottivi mediante Gesù Cristo secondo il suo disegno di amore».

© riproduzione riservata