Mercoledì 09 Novembre 2011

Albegno, trovato rame rubato
Scoperti due quintali in un campo

Nuovo furto di rame nella Bergamasca. Ad aggiungersi ai numerosi casi verificatisi negli ultimi tempi c'è il ritrovamento avvenuto martedì 8 novembre in un campo lungo la Dalmine-Villa d'Almè all'altezza di Albegno di Treviolo.

In mattinata i volontari della Guardia ecologica del Parco (Plis) del Basso Brembo, durante le quotidiane operazioni di raccolta rifiuti, hanno rinvenuto due quintali di rame abbandonato. Il materiale, strappato molto probabilmente da una nuova bobina, era in buone condizioni, nascosto tra i rifiuti, ed era destinato alle linee aeree ferroviarie per l'alimentazione elettrica.

Sul luogo, contattati dagli stessi volontari, sono intervenuti i carabinieri di Curno per i primi accertamenti del caso e due responsabili delle Ferrovie per recuperare il rame rubato.

Il rame rubato e abbandonato purtroppo è diventata ormai una cattiva abitudine, è molto ricercato perché ha costi molto elevati: si parla di circa 4,500 euro per tonnellata. In questo caso si trattava di una quantità non ingente ma dal valore superiore ai mille euro.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 9 novembre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata