Martedì 05 Giugno 2012

Albino, alla scuola Sant'Anna
inaugurata la nuova palestra

La scuola paritaria Sant'Anna di Albino ha una nuova palestra. Per la festa dell'inaugurazione, martedì mattina, è arrivato mons. Vittorio Bonati, delegato vescovile per la scuola.

Gli oltre 200 studenti (125 alle elementari e 81 alle medie) che frequentano la scuola di via Cappuccini avevano preparato una festa di accoglienza per salutare l'arrivo del vescovo: per impegni personali mons. Beschi non ha potuto essere presente, ma ha già fatto sapere che arriverà ad Albino a settembre, per l'inizio dell'anno scolastico.

La nuova palestra dell'istituto - che per l'occasione è stata benedetta - è un'opera importante, attesa da tempo dai ragazzi, ma anche dai genitori (92 soci), che si riconoscono nella cooperativa scolastica «Nuovi Orizzonti», che da oltre trent'anni gestisce la scuola.

«In maniera volontaria e gratuita – come spiega il presidente della cooperativa Lucio Lucchetti –. Nessuno ci ha mai dato nulla, nemmeno l'amministrazione comunale di Albino. Questa struttura è il frutto della nostra intuizione e dei nostri sacrifici. Costa 230.000 euro e, mediante l'accesso al "Fondo Jeremy", per la ricapitalizzazione delle cooperative, siano riusciti a ottenere un finanziamento di 200.000 euro. Ma attenti, solo 75.000 euro sono a fondo perduto; gli altri 125.000 euro verranno restituiti in cinque anni dalle famiglie degli studenti, che si sono impegnate a raccogliere 25.000 euro all'anno».

La nuova palestra è alle spalle della scuola, a margine del cortile, è una struttura in legno lamellare, alta 9 metri, con doppio telo in plastica, ancorata su una base di cemento armato.  Ha misure regolamentari (28 metri per 19 metri) e consente la pratica di tutti gli sport indoor (basket, pallavolo, pallamano, calcetto…). Dispone di spogliatoi e magazzini.

«Il progetto è partito due anni fa, considerando ormai precaria e non più sostenibile la situazione precedente – spiega sempre Lucchetti –. Infatti, finora i nostri ragazzi hanno svolto le lezioni di educazione fisica alla palestra Vigor, in via Milano, con disagi per i trasferimenti. Quindi, per sanare questa situazione, abbiamo dato il via all'operazione. I lavori sono iniziati a dicembre, dopo aver ottenuto dal Comune di Albino il permesso di costruire, e si sono conclusi proprio la settimana scorsa, con la posa degli arredi e delle attrezzature. La palestra sarà funzionante per gli ultimi giorni di scuola».

r.clemente

© riproduzione riservata