Sabato 28 Dicembre 2013

Alzano, tragedia sfiorata per un 19enne

Scampa al rogo calandosi dalla finestra

Un'autoscala dei vigili del fuoco

Un diciannovenne è scampato in modo rocambolesco a un rogo calandosi dal secondo piano di un condominio e aggrappandosi sulla tettoia di un balcone in attesa dei soccorritori.

E’ successo nelle prime ore del mattino ad Alzano. Il ragazzo si è salvato, non così il cagnolino intrappolato nell’appartamento e morto soffocato. Lo stesso appartamento è stato poi dichiarato inagibile.

Le fiamme si sono sviluppate probabilmente per un corto circuito al secondo piano di una abitazione di via Provinciale. All’interno, assieme ad una donna, anche il nipote di 19 anni. Nelle fasi concitate del rogo, la donna è riuscita a uscire, mentre il ragazzo che ha tentato la fuga attraverso la porta d’uscita è dovuto tornare sui propri passi .

Senza perdersi d’animo e con una buona dose di sangue freddo, è uscito dalla finestra del bagno e si è calato in basso sulla tettoia di un balcone, rimanendovi aggrappato. Poco dopo sono giunti i vigili del fuoco di Bergamo che hanno spento a fatica il rogo. Anche un soccorritore è rimasto lievemente intossicato.

© riproduzione riservata