Mercoledì 05 Marzo 2014

Arzago, sindaci e politici da Monella

L’imprenditore: «Mi state salvando»

L’imprenditore Antonio Monella parla ai microfoni accanto a Matteo Salvini. Alle sue spalle Gabriele Riva
(Foto by Cesni Foto)

Non ha saputo trattenere la commozione Antonio Monella - l’imprenditore di Arzago d’Adda condannato in via definitiva per aver sparato con un fucile a un uomo che aveva tentato un furto dopo essersi introdotto nella sua abitazione - dopo aver incontrato sindaci e politici che gli hanno fatto visita sul luogo di lavoro in un capannone del paese.

Dall’imprenditore si sono recati Gabriele Riva e una delegazione della Lega Nord con in testa il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini e Daniele Belotti. Monella ha solo detto: «Mi state salvando» e ha salutato tutti.

L’imprenditore - come è noto - è stato condannato in Cassazione a 6 anni e due mesi per aver ucciso un ladro mentre gli stava rubando il Suv.

In merito alla domanda di Grazia è intervenuto oggi il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, al question time: «Avvieremo tempestivamente l’istruttoria» relativa alla domanda di grazia per Antonio Monella - ha detto -. Mi riservo il completamento dell’istruttoria per valutarla attentamente».

© riproduzione riservata