Domenica 21 Settembre 2014

Atti molesti a una festa benefica
Lovere, pugni e calci ai carabinieri

Un’auto dei carabinieri

Durante una festa benefica che si stava svolgendo a Lovere ha iniziato a infastidire i partecipanti della manifestazione, con atteggiamenti molesti e in evidente stato di ebbrezza. Per questo motivo sabato pomeriggio 20 settembre i carabinieri di Costa Volpino sono intervenuti in piazza 13 Martiri.

Subito riconosciuto l’uomo: si tratta di un 46enne di origine marocchina già noto per fatti analoghi, già segnalato alle forse dell’ordine e con regolare permesso di soggiorno.

Nel tentativo di allontanarlo dalla festa, però, l’uomo ha dato in escandescenza, colpendo con calci e pugni prima l’auto dei carabinieri e poi i militari stessi, che solo con l’aiuto di due agenti della polizia locale di Lovere sono riusciti a immobilizzarlo. Medicati i due carabinieri con lievi lesioni, il marocchino è stato arrestato per resistenza alle forze dell’ordine e danneggiamento aggravato. Lunedì sarà giudicato in direttissima in tribunale a Bergamo.

© riproduzione riservata