Autostrade, possibili disagi Domenica e lunedì c’è lo sciopero

Autostrade, possibili disagi
Domenica e lunedì c’è lo sciopero

Astensione di 4 ore domenica e lunedì dei dipendenti di Aspi e società collegate, per la contrattazione.

Possibili disagi sulla rete autostradale di Autostrade per l’Italia (oltre 3 mila chilometri). I sindacati hanno infatti proclamato uno sciopero di 4 ore domenica e lunedì di tutti i dipendenti di Aspi e delle società collegate. La protesta, proclamata da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sla-Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, è per «l’interpretazione strumentale» da parte dell’azienda dell’accordo del 19 luglio scorso sulla contrattazione di secondo livello. «Aspi è disponibile a riprendere subito gli incontri sindacali», ha risposto Autostrade per l’Italia.

Per i sindacati l’interpretazione di Autostrade «neutralizza uno dei punti qualificanti, relativo al ricambio generazionale e alle sue ricadute occupazionali, prioritariamente sul bacino dei precari. Emerge la volontà di marginalizzare, se non ridimensionare, i servizi in rete per l’utenza come Punto Blu, i servizi di Viabilità e Assistenza agli automatismi». Lo sciopero, che riguarda anche Telepass, Sds, Autostrade Tech, ADMoving, Atlantia, prevede l’astensione del personale addetto all’esazione e quello turnista domenica dalle 10 alle 14, dalle 18 alle 22 e dalle 22 alle 2 di lunedì; mentre il personale tecnico amministrativo, compresi i Punto Blu, sciopererà le prime 4 ore della prestazione di lunedì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA