Aveva un debito nei confronti dell’Erario Al posto di blocco gli sequestrano l’auto

Aveva un debito nei confronti dell’Erario
Al posto di blocco gli sequestrano l’auto

Incappato in un posto di blocco organizzato per scongiurare stragi sulle strade nella notte di Halloween, un automobilista si è visto sottoporre a fermo fiscale il veicolo perché aveva debito nei confronti dell’Erario di oltre 6.000 euro.

È accaduto anche questo nella notte fra sabato e domenica, quando a Fara Olivana sono stati controllati dala polizia ben 33 veicoli. In totale le persone controllate sono state 51.

La Questura di Bergamo ha fatto scendere in campo sei pattuglie: quattro della polizia stradale, una Volante e in camper con l’ufficio sanitario mobile.

Nove in totale le persone positive all’alcool test, e fra loro due erano neopatentati con concentrazioni più basse. Concentrazioni di alcol elevate ( 0.8-1.5 gr/l) per un italiano di 22 anni di Lurano e per una donna cremonese.

I controlli antidroga nella Bassa

I controlli antidroga nella Bassa
(Foto by Luca Cesni)

C’era anche un neopatentato fra coloro che avevano alzato veramente il gomito (alcol nel sangue superiore a 1.5 gr/l): si tratta di un 22enne di Urago d’ Oglio

Note dolenti anche per le persone positive ai test antidroga: 6 su 6 controllate. Delle 6 persone positive alla droga, 5 sono risultate anche positive all’alcool.

In totale le patenti ritirate sono state 9, i punti decurtati 130. Quattro i verbali per violazioni al codice della strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA