Martedì 25 Marzo 2014

Bergamo, l’Anagrafe torna in centro

Da lunedì i servizi saranno «smart»

L’ufficio anagrafe del Comune temporaneamente trasferito all'ex Cups degli Ospedali Riuniti
(Foto by Bedolis)

Dopo un «esilio» durato circa un anno per consentire i lavori di ristrutturazione, da lunedì 31 marzo l’Anagrafe del Comune di Bergamo tornerà nella sede «storica» di Palazzo Uffici, in piazza Matteotti, di fronte a Palazzo Frizzoni.

Ma non sarà più l’Anagrafe cui eravamo abituati fino ad oggi. Tutto sarà più «easy» e «smart». Basta sportelli e vetri «separatori» tradizionali, largo invece al «front office» e al «back office», scrivanie dove funzionario e cittadino siederanno uno di fronte all’altro per colloquiare tranquillamente. In una sola postazione, tra l’altro, sarà possibile espletare funzioni diverse legate non solo all’anagrafe, ma anche all’Ufficio Alloggi, al Protocollo, alla Mobilità, ai Servizi demografici, ai servizi elettorali e quant’altro.

Inoltre, in un prossimo futuro, sarà possibile prenotare «on line» o telefonicamente i propri appuntamenti con gli uffici, che resteranno aperti dalle 8.30 alle 15.30, anche se si sta valutando la possibilità di estendere gli orari per venire incontro alle esigenze degli utenti.

E infine, prima di lasciare gli uffici, sarà anche possibile segnalare il proprio gradimento ai servizi ricevuti direttamente dai «totem» posti agli ingressi.

I lavori di ristrutturazione del palazzo si concluderanno entro la fine di aprile ma non interferiranno con la nuova attività dell’Anagrafe.

© riproduzione riservata