Borgo Santa Caterina cala il poker
Dal 4 luglio i venerdì della movida

Tornano i « Venerdì del Borgo» organizzati dall’Associazione Borgo Santa Caterina. Quattro gli appuntamenti nel Borgo d’Oro dove l’associazione, insieme agli esercenti della via, offriranno iniziative culturali, intrattenimento, sport e ristoro

Borgo Santa Caterina cala il poker Dal 4 luglio i venerdì della movida

Tornano i « Venerdì del Borgo» organizzati dall’Associazione Borgo Santa Caterina con il supporto di Banca Popolare di Bergamo e Fondazione Credito Bergamasco. Quattro gli appuntamenti di Borgo Santa Caterina dove l’associazione, insieme agli esercenti della via, offre iniziative culturali, intrattenimento, sport e ristoro. In allegato il programma completo delle iniziative nel Borgo d’Oro.

Si inizia venerdì 4 luglio quando le artiste della compagnia Cafelulé stregheranno il pubblico con una performance suggestiva di danza urbana, verrà anche inaugurata la mostra «Artisti in Borgo» e si esibiranno anche gli allievi dell’Accademia 360 Boxe con dimostrazioni di pugilato e piccoli incontri.

Venerdì 11 luglio, per il secondo appuntamento, una parte della programmazione avverrà nell’auditorium del Liceo Mascheroni (con accesso da via Borgo Santa Caterina 13) con una speciale sezione dedicata ai giovani e al consumo di alcolici. Nella via intanto proseguiranno le iniziative: la presentazione del libro «The orange hand» di Luca Tom Bilotta alla presenza dell’autore presso la Libreria Borgo d’Oro, lo spettacolo «To Be Pirates» un mix di fachirismo, mangiafuoco e giocoleria acrobatica dell’Associazione Assaltimbanco; le esibizioni degli allievi della Gracie Jiu Hitsu Bergamo e di capoeira e batucada itinerante a cura dell’associazione Capoeira da Angola Bergamo e la Silent dance proposta e organizzata dal Bolgia.

Venerdì 25 luglio, tra le altre cose, le magiche atmosfere create dai Les Flambes, artisti di strada del Buskers Festival di Ferrara, gli allievi della scuola Judo Sankaku; l’artista madonnaro Giovanni Perico che realizzerà un’opera sul sagrato del Santuario in collaborazione con l’associazione Aipd e, infine, una particolare attenzione alla sicurezza stradale con l’incontro «Parliamo di sicurezza stradale» con Harley e Route 66.

Si conclude venerdì 1 agosto con una serata dedicata agli appassionati di danza: una milonga per il tango dove si potrà danzare accompagnati da un’apposita selezione musicale, ma anche spazi di esibizioni di zumba, danza del ventre, dance hall e tribal fusion.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Documenti allegati
Eco di Bergamo Il programma completo