Domenica 01 Dicembre 2013

Cani per le terapie e Oliver

Il «sogno» diventa una onlus

Oliver con una bambina

Può un cane cambiarti la vita? Di sicuro Oliver l’ha cambiata al suo padrone, Gigi Ferrarese, che di professione fa l’educatore e l’addestratore di cani nelle campagne di Cologno al Serio, in località Fornasette.

Dopo un passato da rappresentante di utensileria meccanica e un’innata passione per i quattrozampe, nel 2000 l’incontro con il golden retriever Oliver lo ha portato alla scelta radicale di abbandonare un lavoro sicuro per dedicarsi interamente a questa sua passione. E così è nato «Oliverdream», scuola di formazione cinofila e pet therapy (o, come sarebbe più corretto dire, terapie assistite dagli animali).

Oliver, purtroppo, se n’è andato il 12 settembre scorso, dopo aver regalato per tanti anni, nelle case di riposo, negli ospedali, nelle scuole e nei centri per disabili, sorrisi e serenità a centinaia di bambini, ragazzi e anziani in situazioni di fragilità.

Ma il suo «sogno» non è finito con lui, anzi, si è fatto in due: ora il suo nome è infatti diventato una onlus interamente dedicata alla pet therapy e a breve nascerà una nuova associazione sportiva e culturale chiamata «Cani & persone» che si occuperà di educazione cinofila.

© riproduzione riservata