Venerdì 05 Settembre 2014

Cede controsoffitto al Papa Giovanni

Coppia ferita, le scuse dell’ospedale

Una coppia di Caravaggio è rimasta coinvolta nel crollo di alcuni pezzi di un controsoffitto nel corridoio degli ambulatori all’Ospedale Papa Giovanni. L’uomo ha riportato un trauma al piede guaribile in 15 giorni, mentre la moglie una contusione alla testa guaribile in 3 giorni.

I tecnici hanno individuato la causa dell’accaduto nel montaggio difettoso di quei singoli pannelli. Tutta l’area adiacente è stata controllata il giorno stesso con esiti positivi e sono in corso controlli a tappeto in tutte le aree che montano questo tipo di controsoffitti, presenti in alcuni corridoi.

Sull’accaduto c’è da registrare il disappunto della coppia che a un giornale della Bassa ha riferito di essersela vista brutta, lamentando i disagi dovuti all’attesa al pronto soccorso. «Ci aspettavamo una assistenza diversa dall’ospedale: siamo stati vittima di un infortunio a casa loro e ci hanno lasciati soli a noi stessi». La coppia afferma infatti di aver atteso almeno 5 ore al pronto soccorso.

Dall’ospedale arriva una precisazione del direttore sanitario Laura Chiappa: «Siamo davvero spiacenti per l’accaduto e ci scusiamo per l’attesa prolungata al Pronto Soccorso - recita la nota -. Anche se il personale si è impegnato a concludere in pochi minuti la prestazione per cui la coppia era venuta in ospedale e ridurre al minimo i disagi, sarebbe stata opportuna una maggiore vicinanza».

© riproduzione riservata