«Chiusura dell’Expo confermata per il 31 Restano Palazzo Italia e Albero della Vita»

«Chiusura dell’Expo confermata per il 31
Restano Palazzo Italia e Albero della Vita»

«La chiusura di Expo è confermata per il 31 ottobre», ma Palazzo Italia e l’Albero della Vita, la costruzione simbolica dell’Esposizione, resteranno al loro posto e probabilmente riapriranno ai visitatori in primavera.

Lo ha affermato il commissario unico di Expo 2015 Giuseppe Sala alla conferenza stampa «L’albero della vita: le ragioni del successo». «Sarei il primo a volerlo prolungare ma e’ tecnicamente impossibile. Il Bie ha delle regole, i Paesi hanno i contratti in scadenza per i padiglioni. A malincuore la chiusura è confermata per il 31 ottobre».

Ancora incerta invece la destinazione delle aree espositive e il destino di due dei simboli dell’esposizione milanese: «L’albero della vita e Palazzo Italia rimangono come sono oggi», ha aggiunto Sala specificando che nei prossimi mesi, fino al completamento della fase di smantellamento di Expo da concludere entro fine maggio, non saranno visitabili per ragioni «di sicurezza e di gestione della mobilità».

L'albero della vita di Expo MIlano illuminato da Clay Paky

L'albero della vita di Expo MIlano illuminato da Clay Paky

«Dalla primavera Palazzo Italia potrà riaprire con la mostra e le funzioni espositive salvo ragionamenti che stiamo facendo». Sala ha auspicato un utilizzo che «faccia rivivere» anche all’Albero della vita ma ne ha escluso un utilizzo altrove: «L’idea di smontarlo e di rimontarlo non tiene anche se abbiamo avuto tante richieste: ci prendiamo del tempo per capire se in un contesto diverso ci possano essere situazione in cui l’Albero possa funzionare»


© RIPRODUZIONE RISERVATA