Class action contro Trenord
Lunedì Altroconsumo in stazione

Ci sarà anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, alla manifestazione organizzata da Altroconsumo lunedì 15 settembre e tesa a dare tutte le informazioni utili per aderire alla class action - contro Trenord - che mira a ottenere i rimborsi per i disagi subiti nel dicembre 2012

Class action contro Trenord Lunedì Altroconsumo in stazione
Pendolari alla stazione di Bergamo

Ci sarà anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, alla manifestazione organizzata da Altroconsumo lunedì 15 settembre dalle ore 16 alle 20 e tesa a dare tutte le informazioni utili per aderire alla class action - contro Trenord - che mira a ottenere i rimborsi per i disagi subiti nel dicembre 2012, allorquando un disastro informatico causò contrattempi paurosi per i pendolari.

Lo staff di Altroconsumo sarà a disposizioni, ma è necessario portare il documento di identità e tutta la documentazione in possesso (abbonamento settimanale, mensile o annuale nel periodo tra il 9 dicembre e il 19 dicembre 2012). Previsto uno spettacolo coinvolgente che racconterà le disavventure quotidiane dei pendolari. La raccolta delle adesioni continuerà anche in altre due stazioni cardine per le tratte dei pendolari: mercoledì 17 settembre a Brescia e venerdì 19 settembre a Milano Cadorna.

A oggi 3.710 pendolari hanno già aderito in modo formale alla class action Altroconsumo contro Trenord. Un momento storico per le battaglie dei consumatori in Italia: questa è la prima class action di casa nostra che è cresciuta sino a raggiungere dimensioni di notevole riguardo, a conferma della legittimità e della bontà delle pretese di Altroconsumo nei confronti del gestore ferroviario.

La data limite per unirsi è il 19 settembre. Può farlo chi aveva un abbonamento Trenord settimanale, mensile o annuale nel periodo tra il 9 dicembre e il 19 dicembre 2012. Chi non riuscisse a partecipare di persona può aderire online attraverso il form oppure contattando il numero verde 800179062.

Cliccate qui per il link di Altroconsumo sull’iniziativa

© RIPRODUZIONE RISERVATA