Lunedì 22 Settembre 2014

Da martedì ci sono i 10 euro
Nuovo look, ecco le info anti-falso

Dal 23 settembre entra in circolo la nuova banconota da 10 euro

Dopo la nuova banconota da 5 euro, che circola dal maggio 2013, tocca a quella da 10. Da martedì 23 settembre la banconota si rifà il look, in Italia e ovviamente in tutta Europa.

Il nome della nuova serie di banconote si chiama «Europa»: il personaggio viene dalla mitologia greca e si tratta di una principessa della città fenicia di Tiro di cui si innamorò Zeus e che finì per essere regina a Creta. La sua immagine, presa da quella riprodotta su un vaso trovato nell’Italia del Sud e conservato al Louvre, è nel disegno della banconota, nell’ologramma e nella filigrana.

La nuova serie prevede delle misure che garantiscono la sicurezza delle banconote legate in particolare alla maggiore difficoltà nella falsificazione. Sono state migliorate anche le caratteristiche tecniche quindi le banconote si deteriorano meno velocemente grazie a un rivestimento protettivo.

Tra l’altro ognuno di noi può verificare la bontà delle banconote grazie a tre semplici mosse: toccarle, guardarle e muoverle. Lungo i margini destro e sinistro delle banconote sono stampati una serie di trattini in rilievo. Anche l’immagine principale, le iscrizioni e la cifra di grandi dimensioni indicante il valore (10) hanno un maggiore spessore: le parti in rilievo sono state studiate in particolare per le persone con problemi visivi. Guardando invece la banconota in controluce, si possono scorgere il ritratto di Europa, la cifra del valore, e una finestra, mentre il filo di sicurezza appare come una linea scura con leggibile la cifra del valore. Muovendo la banconota, la striscia argentata rivela la cifra del valore (che produce effetti visivi quali il cambio di colore), il ritratto di Europa e una finestra.

Le vecchie banconote, ovviamente, resteranno in circolazione come è successo per quelle da 5 euro. Il ritiro graduale sarà fatto dalle banche centrali di ogni paese. Non è ancora stata stabilita la data in cui saranno dichiarate fuori corso legale: anche dopo questa data potranno essere cambiate per un periodo di tempo dalle banche centrali nazionali.

Dopo la banconota da 10 euro toccherà al taglio successivo, quello da 20, e poi a quelli di più alto valore. Clicca qui per tutte le altre info.

© riproduzione riservata