«Dacci la combinazione della cassaforte» Anziana non la sapeva, notte da incubo

«Dacci la combinazione della cassaforte»
Anziana non la sapeva, notte da incubo

Notte da incubo per un’anziana aggredita in casa sua da tre delinquenti incappucciati che volevano che la 79enne aprisse loro la cassaforte.

È successo nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 dicembre in una villetta di via Leoncavallo nel quartiere della Malpensata. Era circa l’una quando i rapinatori sono entrati in azione spaccando una porta finestra a pianterreno e sorprendendo la 79enne che vive sola.

Il vetro rotto dai delinquenti nella villetta di via Leoncavallo alla Malpensata

Il vetro rotto dai delinquenti nella villetta di via Leoncavallo alla Malpensata
(Foto by Beppe Bedolis)

I tre delinquenti si sono concentrati sulla cassaforte, ma l’anziana ha risposto loro di non conoscere la combinazione perché la cassaforte appartiene alla figlia e al genero che abitano da anni all’estero. I malviventi hanno strattonato la 79enne trascinandola a terra e intimandole di dire loro la combinazione.

Quando i tre hanno capito che la donna diceva loro la verità, l’hanno lasciata perdere e hanno deciso di spaccare la cassaforte a mazzate. Ci sono riusciti, ma il rumore ha svegliato i vicini che hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto è subito intervenuta la Squadra mobile della questura, ma i rapinatori hanno fatto in tempo a dileguarsi a bordo di un furgone.

Il vetro rotto dai deliquenti

Il vetro rotto dai deliquenti
(Foto by Beppe Bedolis)

Si ignora se i malviventi siano riusciti a rubare qualcosa e di che valore, anche perché la 79enne ignora cosa ci fosse nella cassaforte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA