Dal produttore al consumatore Peccato che fosse... cannabis

Dal produttore al consumatore
Peccato che fosse... cannabis

In casa aveva un’attrezzatura completa per la coltivazione, illuminazione, il riscaldamento ed l’essicazione domestica della cannabis.

Lo hanno scoperto sabato 13 giugno i carabinieri di Bergamo. Che bel tardo pomeriggio a Costa di Mezzate in via IV Novembre, nell’ambito del servizio di perlustrazione, hanno controllato un’autovettura guidata da un uomo che, alla vista dei militari, ha tentato di allontanarsi.

Insospettiti dall’atteggiamento, i carabinieri hanno identificato il marocchino ventenne. durante una perquisizione dell’auto hanno trovato 13 involucri, contenenti complessivamente 13 grammi di marijuana e 640 euro in contanti.

Tutto il materiale recuperato dai carabinieri

Tutto il materiale recuperato dai carabinieri

La successiva perquisizione dell’abitazione dello straniero ha permesso di rinvenire una pianta di cannabis indica, due bilancini di precisione, oltre a un’attrezzatura completa per la coltivazione.

A conclusione degli accertamenti l’uomo è stato tratto in arresto per detenzione nonché produzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA