Domenica 06 Marzo 2011

Daniel, il vescovo a Martinengo
Sulla bara la maglia di Zanetti

Lo ha notato, dall'altare, il parroco di Martinengo, monsignor Paolo Rossi, e lo ha invitato a parlare alla comunità. Il vescovo Francesco Beschi nella mattinata di domenica 6 marzo ha assistito alla Messa di chiusura della Novena del Sacro Cuore nella chiesa parrocchiale di Sant'Agata e ha «pregato per Daniel e la sua famiglia - ha detto -, condividendo il momento di immenso dolore che ha colpito Martinengo e non solo».

Monsignor Beschi, al termine della Messa, ha raggiunta la chiesetta della Congrega: qui, con la famiglia Busetti e le tantissime persone che quotidianamente si recano nel luogo sacro, si è raccolto in preghiera davanti al feretro bianco. Il vescovo si è soffermato anche a parlare con i genitori Pasquale ed Elena e con il giovane fratello di Daniel, David.

Nel pomeriggio di domenica, invece, in occasione di Inter-Genoa, l'Inter Club «Martinengo-Ghisalba», al quale il ventenne era iscritto, ha esposto a Milano sugli spalti dello stadio San Siro lo striscione con scritto «Ciao Daniel». Da due anni il muratore ventenne era abbonato alle partite di campionato dell'Inter e le seguiva ogni volta che la sua squadra del cuore giocava in casa. L'unica che non aveva voluto seguire è stata quella giocata nella serata di sabato 19 febbraio, proprio quando il ragazzo alle 21,30 ha avuto l'incidente ed è iniziata l'angosciante vicenda culminata qualche giorno dopo con la sua tragica fine.

Nel pomeriggio di domenica 6 marzo, invece, intorno alle 15.30, sul feretro di Daniel è stata appoggiata la maglia numero 4 del capitano dell'Inter, Javier Zanetti. Si tratta della maglia utilizzata nella finale di Champions League contro il Bayern Monaco lo scorso maggio a Madrid, quando l'Inter vinse il match per 2-0. Sul numero 4 la dedica: «A Daniel - si legge -, con affetto il capitano della tua squadra». Firmato Zanetti. La maglia è stata ritirata nella mattina nel quartier generale dell'Inter ad Appiano Gentile, nel Comasco, e portata a Martinengo nel pomeriggio.

Martedì pomeriggio è stato invece proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali che saranno celebrati alle 15 nella chiesa parrocchiale di Sant'Agata.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata