Degrado e illegalità in via Moroni Sospesa l’attività di un bar. Per 15 giorni

Degrado e illegalità in via Moroni
Sospesa l’attività di un bar. Per 15 giorni

La Polizia di Stato ha sospeso la licenza di somministrazione di alimenti e bevande di un bar di via Moroni di Bergamo.

Nella mattinata di sabato 7 febbraio il questore di Bergamo ha disposto la chiusura, per sospensione della licenza di validità dell’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, di un bar sito in via Moroni di Bergamo.

Tale sospensione è stata decisa ai sensi di legge, in quanto l’attività commerciale, a seguito di controlli effettuati negli ultimi due mesi, è risultata abitualmente frequentata da cittadini extracomunitari con gravi pregiudizi penali e di polizia. Il locale, tra l’altro, è stato oggetto di segnalazioni anche da parte di cittadini residenti nella zona i quali hanno segnalato percezione di insicurezza e situazione di degrado.

A cavallo dei mesi di ottobre e novembre 2014, il locale aveva già subito la sospensione della licenza da parte dei Servizi Attività Produttive e Commercio del Comune di Bergamo. La sospensione è stata ora disposta 15 giorni: la polizia continuerà nei prossimi giorni un’attività straordinaria di controllo nei bar e negli esercizi pubblici della città al fine di favorire e garantire il rispetto delle regole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA