Mercoledì 11 Giugno 2014

Ecco le immagini spettacolari

della nuova Tangenziale est esterna

La posa del viadotto

All’alba di mercoledì 11 giugno è stata portata a termine con successo da 70 tecnici altamente specializzati la posa della prima campata di Tangenziale Est Esterna di Milano che scavalca con tre corsie (più emergenza) l’A1 Milano-Napoli in territorio di Riozzo (frazione di Cerro al Lambro, Milano).

L’operazione, caratterizzata da fasi spettacolari, contraddistinta dal ricorso a mezzi di cantiere supertecnologici e pianificata in modo da garantire la massima sicurezza nonché da ridurre al minimo i disagi di automobilisti e residenti, ha comportato la chiusura dalle 22 di martedì alle 6 di mercoledì 11 giugno, in entrambi i sensi di marcia, dell’A1 nel tratto Melegnano-Milano.

Il varo del gigantesco scheletro (400 tonnellate di peso, 60 metri di lunghezza e 21 di larghezza) in acciaio corten del Viadotto Lambro Sud di Teem (1,6 chilometri di sviluppo totale) è un momento cruciale dell’avanzamento di Teem: tra poco più di un mese è prevista l’entrata in esercizio dell’Arco di 7,5 chilometri che assicurerà a Brebemi l’accesso a «Cassanese» e «Rivoltana»: entro il maggio 2015 di Expo l’apertura dell’intera tratta.

Una costruzione in tempi record dell’infrastruttura-sistema (32 chilometri di tracciato autostradale raccordati con A4, Brebemi dal settembre 2013 e, appunto, A1; 38 di Provinciali e Comunali; 30 di percorsi ciclopedonali; nove Progetti Speciali Ambientali) destinata a modernizzare le reti autostradali e ordinarie dell’area metropolitana milanese e costruendo nuove relazioni con la provincia di Bergamo.

© riproduzione riservata