Expo, 30 poliziotti in più all’aeroporto  «Restino a Bergamo anche dopo»

Expo, 30 poliziotti in più all’aeroporto
«Restino a Bergamo anche dopo»

Dopo l’annuncio dell’arrivo a Orio di nuovi agenti di polizia in vista dell’Expo, a Bergamo i consiglieri comunali della lista civica «Tentorio Sindaco» presentano un ordine del giorno urgente. La richiesta: mantenere nell’organico i 30 agenti anche dopo la fine dell’Esposizione universale.

«Il numero delle forze di polizia sul territorio bergamasco è nettamente dal di sotto delle effettive esigenze e percentualmente ridotto rispetto dal altre realtà simili – scrivono nell’ordine del giorno i consiglieri Danilo Minuti, Davide De Rosa e Franco Tentorio –. Nell’incontro con la precedente amministrazione nell’aprile 2014 il ministro degli Interni Alfano aveva assunto l’impegno di inviare sul territorio bergamasco circa 30 nuovi agenti per fronteggiare le esigenze nella lotta alla criminalità e quindi per garantire una migliore tutela del territorio».

Per Expo, come annunciato nei giorni scorsi, è previsto l’arrivo di 30 agenti in più alla polizia di frontiera dell’aeroporto di Orio : «Tale decisione – evidenziano i tre consiglieri – è sicuramente positiva e rappresenta un adempimento del ministro Alfano rispetto all’impegno assunto davanti a un gruppo di sindaci della Bergamasca, tra cui quello di Bergamo, accompagnati dal consigliere regionale Capelli», ma è necessario chiedere al governo di «mantenere anche dopo Expo sul territorio bergamasco i 30 nuovi appartenenti alle forze dell’ordine, sia all’aeroporto, sia sull’intero territorio della provincia di Bergamo, con particolare riferimento alla città capoluogo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA