Venerdì 13 Giugno 2014

Fare la spesa? A Bergamo costa meno

Calo del 6,7% sulla media lombarda

Aumento contenuto per il carrello della spesa delle famiglie lombarde: si registra, infatti, l’1,2% in più rispetto allo scorso anno. In pratica, a parità di carrello, si tratta di circa 28 euro in meno nelle tasche delle famiglie lombarde. Sei mesi fa l’aumento si attestava a +2,6%. Lo rivela una ricerca della Camera di Commercio di Monza-Brianza.

Il risparmio è soprattutto alla cassa, se si sta attenti ai prodotti acquistati. Setacciando, infatti, le offerte si può risparmiare dal 20% al 36% mentre il ricorso alle promozioni nella grande distribuzione si mantiene intorno ai massimi storici, vale a dire il 30% dei prodotti venduti. Rincari in Lombardia anche per il costo dei servizi: le consumazioni al bar costano in media l’1,3% in più rispetto allo scorso anno, mentre un pranzo in pizzeria costa meno di 10 euro (+0,8% in un anno).

Bergamo è la città più economica della Lombardia per il carrello della spesa (-6,7% rispetto alla media lombarda), seguono Como, Mantova, Cremona e Lodi. Milano e Varese le più care (rispettivamente +8,5% e +8,4% rispetto alla media regionale). Nell’ultimo anno, i prezzi degli alimentari crescono di più a Varese (+4,5%) e a Lecco (+3,6%), leggermente sopra la media lombarda anche Milano (+2,2%) e Monza (+1,4%). Bergamo è l’unica città in cui diminuiscono i prezzi (-0,5%).

I prezzi dei servizi a Monza e in Lombardia I prezzi dei servizi al bar in un anno diminuiscono a Monza dello -0,4%, in controtendenza rispetto all’aumento del +1,3% in Lombardia. A Monza si abbassano anche i prezzi per un’uscita in pizzeria (in un anno -1,6%, contro +0,8% lombardo) e i prezzi dei servizi alla persona: andare dal parrucchiere per un uomo costa rispetto ad un anno fa l’8% in meno, per una donna il 6,8% in meno (in Lombardia rispettivamente +0,3% e +0,8%). Fare colazione al bar in Lombardia costa in media 2,34 euro: a Cremona è più cara (2,44 Euro), a Brescia, Pavia e Milano più economica (2,26 e 2,27 Euro). Sotto la media lombarda anche Monza (2,31 euro). La pizza costa mediamente 9,64 Euro. Il pranzo in pizzeria costa di più a Pavia (11,21 Euro), di meno a Brescia (8,06 Euro).

© riproduzione riservata