Domenica 24 Agosto 2014

Fissato il Consiglio di domenica

Castelli Calepio, scoppia la bufera

Villa Clorinda, sede del municipio di Castelli Calepio a Tagliuno

Per la prima volta nella storia di Castelli Calepio - ma non in quella del sindaco «pro tempore» - la seduta del Consiglio comunale è convocata di domenica, la prossima. «Non vedo il problema - sbotta Giovanni Benini -, a Parzanica nel ’93 il Consiglio l’avevo fatto a Ferragosto. E nessuno aveva avuto niente da dire».

Invece vent’anni dopo a Castelli Calepio c’è chi ha da dire. Dalle minoranze Claudia Pagani del «Patto» scuote la testa e sottolinea. «E questa sarebbe la collaborazione che ha chiesto all’opposizione nella seduta d’inizio mandato? Nei fatti a questo sindaco la collaborazione non interessa proprio: l’idea di convocare la seduta la domenica, per esempio, non è stata certo concordata con i rappresentanti della minoranza. Ci chiediamo quale sia il motivo?».

Dello stesso tenore la protesta del capogruppo di «Castelli Calepio: Cambia!», Fabio Perletti: «La seduta, per l’importanza dei punti che si andranno a trattare, cioè tasse locali e bilancio di previsione, meritava una convocazione diversa. Non è una scelta logica».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 agosto

© riproduzione riservata