Greenway, dopo un anno i lavori  Il percorso riaprirà per Pasqua
Runner si allena lungo la Greenway (Foto by FOTO YURI COLLEONI)

Greenway, dopo un anno i lavori

Il percorso riaprirà per Pasqua

Accordo raggiunto dopo la frana di un anno fa: il percorso riaperto completamente per Pasqua. L’assessore Brembilla: scelta la via del dialogo.

«Sono molto, molto contento». Gongola l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla. A volte capita: grandi soddisfazioni, per cose tutto sommato marginali, ma evidentemente di grande impatto. La Greenway è certamente una di queste. Dallo scorso febbraio il suo tratto tra via Valverde e via Castagneta è percorribile solo parzialmente a causa dello smottamento che ha investito il ponte poco prima di Valmarina e la domanda che tutti, dal sindaco in giù, gli hanno rivolto in questi primi otto mesi di mandato, è sempre stata la stessa: allora assessore quando la riapriamo questa pista?

Finalmente Brembilla ha potuto rispondere: «Se tutto filerà liscio – ha spiegato in Giunta e nella successiva conferenza stampa – prima di Pasqua o comunque nei primi giorni di aprile sarà tutto a posto. Martedì mattina abbiamo raggiunto un accordo transattivo con i proprietari del terreno da cui la frana si era staccata per la messa in sicurezza del collegamento. Loro sistemeranno il versante che gli compete, compreso il taglio delle piante instabili, mentre noi ci occuperemo della spalla del ponte leggermente danneggiata».

Era infatti l’inizio di febbraio del 2014 quando, dopo giorni e giorni di pioggia, lo smottamento aveva costretto a chiudere il ponte. Da lì in poi il lungo stallo legato al fatto che la frana, insistendo su un terreno privato, non consentiva al Comune di intervenire direttamente per sistemarla. A sbloccare la situazione non sono bastate due ordinanze (la prima il 7 febbraio e la seconda il 24 aprile) che imponevano ai proprietari di ripristinare. Francesca Gamba - cui è succeduto Paolo Genini dopo la morte avvenuta lo scorso 30 dicembre - si era infatti opposta attraverso i suoi legali all’accertamento tecnico preventivo e il tribunale aveva fissato l’udienza per il 15 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA