Giovedì 04 Agosto 2011

Il Tar ha riaperto la gara
per il «Teatro Creberg»

Un coup de thèâtre, diciamo così. Il Tar di Brescia ha riaperto la gara per l'affidamento del Palacreberg, rimettendo in corsa la cordata guidata dalla società bergamasca Puntomarket.

Mercoledì a Palafrizzoni, in sede di gara, è stato reso noto il contenuto del decreto che riammette (con riserva) la società esclusa lo scorso 21 luglio al momento dell'apertura della busta contenente l'offerta economica. Di conseguenza, il Comune ha trasmesso l'offerta tecnica (quella artistica) della Puntomarket al responsabile del procedimento, per un esame della stessa.

La gara così si riapre, e la Promoberg che sembrava avviata ad una corsa solitaria si ritrova un concorrente. Fermo restando che il bando per la gestione biennale (a 50 mila euro l'anno) del palatenda di via della Presolana non ha raccolto un grande successo: solo due cordate in campo. Va comunque ricordato che i tempi sono stati davvero strettissimi, al punto che tuttora rimane un po' di timore per la prossima stagione teatrale.

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 4 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata