«La Lombardia ha sorpassato l’Italia Avanti sulla strada dell’autonomia»

«La Lombardia ha sorpassato l’Italia
Avanti sulla strada dell’autonomia»

Mario Mantovani, vicepresidente di Regione Lombardia: «Nel primo trimestre del 2015 la Lombardia ha sorpassato l’Italia nella crescita».

«L’indicatore di attività economica Unicredit della Lombardia – ha spiegato Mantovani in merito al dibattito sul tema delle riforme costituzionali, in corso in Consiglio regionale – si attesta infatti ad un +1,9% su base annua rispetto al + 0,8% italiano; il Pil, che nel 2014 valeva il 22% di quello nazionale, anche nel 2016 crescerà dell’1,8% contro il +1,3% dell’Italia. Cosa diventerebbe la nostra Regione se ancora più libera e più autonoma nel gestire le proprie risorse?».

«Esiste dunque una sola strada: - ha continuato il vicepresidente - difendere il modello Lombardia. Diciamo per questo no al modello neocentralista di Renzi. Noi siamo i figli del pensiero autonomista e liberale di Carlo Cattaneo e Don Luigi Sturzo e rispediamo dunque al mittente il progettino del ministro Boschi e della sinistra lombarda che oggi, con una mancia - qualche risorsa in più che forse Renzi concederà - vorrebbero comprare la nostra libertà e il nostro diritto a governarci, nel rispetto del principio di sussidiarietà».

«Sempre per questo - ha concluso Mantovani - ci prepariamo a sostenere le ragioni del sì al referendum in cui la prossima primavera i lombardi saranno chiamati al voto per chiedere più autonomia da Roma. Faremo così vincere la Lombardia del merito e del lavoro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA