La movida in Città Alta e il maltempo
Prima proroga fino al 14 settembre

Il Comune di Bergamo ha dato l’ok alla prima proroga delle attività socio-animative sulle Mura, accogliendo così la richiesta avanzata da un operatore privato in seguito al maltempo di questa prima parte dell’estate. «Ababordo» aperto fino al 14 settembre.

La movida in Città Alta e il maltempo Prima proroga fino al 14 settembre
Uno spazio estivo sulle mura venete di Bergamo

Il Comune di Bergamo ha dato l’ok alla proroga degli spazi estivi sulle Mura fino al 14 settembre, in conseguenza del maltempo di questa prima parte d’estate. Non si tratta per ora di un’ordinanza specifica, ma di una risposta positiva alla richiesta inoltrata dalla società «Ababordo» che gestisce l’area dello spalto di San Michele.

Appare però abbastanza ovvio che il medesimo criterio verrà seguito per le altre richieste di proroga che dovessero pervenire all’Ufficio attività produttive in forza delle oggettive condizioni di maltempo di queste settimane.

«In considerazione delle avverse condizioni atmosferiche che ha penalizzato per il momento gran parte dell’estate e nella consapevolezza del significativo impegno economico profuso da chi ha partecipato alla selezione pubblica per le aree interessate», il Comune ha detto sì alla proroga per l’occupazione di suolo pubblico si legge nel documento.

La proroga è stata concessa «alle medesime condizioni e prescrizioni presenti nell’autorizzazione, ivi compresa la proroga del bus navetta da città bassa a Città Alta estendendo le condizioni concordate con Atb per tutti i fine settimana di luglio e agosto» anche per le prime due settimane di settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA