Martedì 01 Luglio 2014

La Provincia (al verde) fa da sé

e taglia il verde lungo l’Asse

La Provincia è al verde. No, non politicamente, ma economicamente. E quindi taglia il taglio del verde. Non è un gioco di parole, ma la situazione di Via Tasso che, di sforbiciata in sforbiciata, ha deciso che chi fa da sé fa per tre. O comunque fa. E di questi tempi è già qualcosa.

E allora il taglio del verde lungo l’Asse interurbano torna a farsi in casa: niente appalto esterno, causa mancanza di soldi, ma assegnazione interna del compito ad una trentina di dipendenti della Provincia. Che in attesa del suo destino deve comunque continuare a mantenere determinati servizi. Come il quieto vivere lungo l’Asse interurbano, l’arteria di gran lunga più strategica della provincia: spesso in condizioni discutibili sul versante del mantenimento del verde. In primis quello che separa le carreggiate.

«L’intervento è stato programmato e dettagliatamente organizzato in tutti gli aspetti dal settore Viabilità» recita un comunicato stampa di Via Tasso. «Motivo di tale scelta virtuosa è la situazione di ristrettezza economica in cui versa Via Tasso con la conseguente necessità di risparmio». Mercoledì 2 luglio ci saranno ulteriori dettagli sull’iniziativa.

© riproduzione riservata