L’albero di Natale della solidarietà vi aspetta tutti lungo il Sentierone

L’albero di Natale della solidarietà
vi aspetta tutti lungo il Sentierone

«La Sacra Famiglia al centro del mondo», con questo tema Bergamo si prepara ad accogliere il Natale. Domenica 7 dicembre, dalle 15 alle 18 in piazza Matteotti e lungo le vie dello shopping splenderanno le luci della gioia e dell’allegria grazie al Distretto del Commercio Bergamo Centro.

I commercianti del centro città e dei Borghi cittadini, da sempre attenti nella promozione e valorizzazione del territorio, hanno unito le forze per rendere le strade cittadine ancora più eleganti, con la complicità di addobbi e luci natalizie. Sarà, dunque, il Sentierone (poco prima di Palafrizzoni) a ospitare il tradizionale albero di Natale con alla base la sfera della solidarietà, mentre i ragazzi del liceo Fantoni consegneranno una grande sfera con un’opera artistica di loro produzione, un personalissimo presepe con la Sacra Famiglia.

Luminarie in centro

Luminarie in centro
(Foto by Beppe Bedolis)

Ma non sarà questa l’unica attrazione. Sul palcoscenico allestito di fianco all’albero di Natale saranno chiamati a esibirsi: l’Accademia Arte Bergamo, che con la scuola di danza Benzoni vedrà sei splendidi angeli accompagnati da paggetti bianchi partire dalle tre chiese cittadine di Sant’Alessandro, di via Broseta e del Santo Spirito e danzare lungo il Sentierone evocando tenerissimi putti

Il coro di voci bianche «In Artem Verto», diretto dalla maestra Linda Filz, con 12 bambini che si esibiranno nei classici del repertorio natalizio. Non solo: durante il canto Re Venceslao, quattro bambine daranno vita a una performance teatrale in piena regola, interpretando il Re e il paggio assistente del Re. Per un connubio totale tra musica, arte e bellezza.

Luminarie in centro

Luminarie in centro
(Foto by Beppe Bedolis)

Il coro di voci bianche «Goccia dopo Goccia», diretto dal Maestro Pietro Vigani, con 22 bambini che, accompagnati al pianoforte da Edoardo Brugnoli e Alessandro Esposito, intratterranno i presenti con le canzoni più amate di tutte i tempì. Tra i piccoli artisti, Teresa Marozzo, di 15 anni, che già nel 2012 ha rappresentato l’Italia al Festival internazionale di piccoli compositori. Inoltre, per meglio rappresentare il tema «La Sacra Famiglia al centro del mondo», le giovani voci saranno affiancate da Genitoriincoro, un gruppo di 30 genitori che si esibiranno in: War is over, Jingle bells rock, Oh happy day e Adeste fideles.

Sul palco anche Pietro Ghislandi, mimo e attore, noto al grande pubblico per le interpretazioni al fianco di Renato Pozzetto e più recentemente per il film «La gente che sta bene»con Margherita Buy, che interverrà sul palco per uno speciale saluto.

Luminarie in via XX Settembre

Luminarie in via XX Settembre
(Foto by Beppe Bedolis)

Tutto il pomeriggio, inoltre, avrà il gusto dolce della solidarietà, con la raccolta delle offerte per la missione Monfortana di Casa Cecilia, centro giovanile di aggregazione del Malawi in cui sono accolti quotidianamente centinaia di bambini. L’incasso di ogni palloncino bianco venduto nel corso della manifestazione, verrà, infatti, interamente devoluto alla causa sostenuta dalla Onlus Missioni Monfortane, attiva in progetti di cooperazione allo sviluppo, formazione e aiuti umanitari a favore dei paesi in via di sviluppo come Africa, Sud America, India e Sud Est Asiatico.

Infine, poco distante dall’Albero di Natale, i bambini avranno la possibilità di incontrare Babbo Natale in compagnia del suo elfo aiutante. Dalle 15 alle 19 in due postazioni lungo via Tiraboschi, sarà possibile consegnare la tradizionale letterina e scattare una fotografia insieme a Babbo Natale che passeggerà per la via donando caramelle ai più piccoli e augurando ai più grandi un Felice Natale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA