L’anno scolastico parte in musica La buona scuola c’è, anche la protesta
L’inaugruazione dell’anno scolastico al Secco Suardo (Foto by Maria Zanchi)

L’anno scolastico parte in musica
La buona scuola c’è, anche la protesta

Inaugurazione ufficiale per l’anno scolastico 2015-16, partito male sul fronte dei trasporti.

Tanto che il presidente della Provincia, Matteo Rossi, ha annunciato di aver convocato gli Stati generali dei trasporti, per fare il punto e trovare soluzioni che evitino in futuro il caos registrato quest’anno. L’appuntamento è già fissato per il 14 novembre.

La cerimonia si è tenuta al liceo Secco Suardo di Bergamo, con la partecipazione dell’Orchestra sinfonica e del coro polifonico misto del liceo musicale , diretto da Savino Acquaviva e Matteo Castagnoli.

Marco Ugo Filisetti, dirigente del Miur, ha portato i saluti del ministro dell’Istruzione. Il provveditore, Patrizia Graziani, ha tenuto a sottolineare come a Bergamo la «buona scuola» sia già da tempo una realtà, ma ha voluto ribadire la necessità di una sempre maggiore collaborazione con il territorio.

Alla cerimonia c’era anche, alla sua prima uscita pubblica, il generale di Brigata Virgilio Pomponi dell’Accademia della Gdf di Bergamo.

Non è mancata la protesta: l’Unione degli studenti di Bergamo ha esposto sulla facciata della scuola uno striscione: «Vogliamo potere… esprimere noi stessi, accedere tutte/i agli studi, dialogare con un governo che non ci ascolta, costruire il nostro futuro, avere una didattica alternativa».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 11 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA