Le quattro gemelline stanno bene
Da una mamma lettini e seggiolone

Lettere cubitali con i nomi delle nuove arrivate: Giulia, Elisa, Giorgia e Giada. Sotto quattro bambole a rappresentarle, accompagnate da altrettanti orsacchiotti, il tutto in una nuvola di tulle. È una vetrina tutta al rosa quella del negozio «Crazy head» di via Angelo Mai.

Le quattro gemelline stanno bene Da una mamma lettini e seggiolone
Le culle delle gemelline
(Foto di Maria Zanchi)

Lettere cubitali con i nomi delle nuove arrivate: Giulia, Elisa, Giorgia e Giada. Sotto quattro bambole a rappresentarle, accompagnate da altrettanti orsacchiotti, il tutto in una nuvola di tulle. È una vetrina tutta al rosa quella del negozio «Crazy head» di via Angelo Mai.

È dedicata alle bimbe nate giovedì mattina al Papa Giovanni XXIII e alla loro mamma che due anni fa aveva già dato alla luce Nicole. Autrice dell’omaggio è Lisa Clerici, titolare del negozio di acconciature insieme a Laura. «Più zia di così non si può – scherza – sono zia cinque volte».

Quattro bambole per altrettante bimbe, ricoverate ora in Terapia intensiva in attesa che raggiungano il peso adeguato per le dimissioni. Stanno bene, respirano autonomamente con il supporto di alcune mascherine di ossigeno. E sta benone anche la madre che nel corso della gestazione ha lavorato fino a che le forze gliel’hanno permesso.

La vicenda di questa mamma coraggio ha commosso tutta Italia e ha scatenato la solidarietà tra madri. Come nel caso di Sabrina di Almenno San Bartolomeo, che ha voluto contattare la famiglia per offrire in dono seggiolone, lettini e girello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA