Legambiente va all’attacco «Il governo stoppi Pedemontana»

Legambiente va all’attacco
«Il governo stoppi Pedemontana»

Legambiente chiede di inserire anche la Pedemontana Lombarda tra le grandi opere ritenute inutili dal Ministero delle Infrastrutture sotto la guida di Graziano Delrio.

È quanto si legge in una nota in cui l’Associazione ambientalista indica che «la sforbiciata positiva del Governo, ha fatto scendere da 400 a 21 il numero delle opere pubbliche ritenute utili», salvando però «la Tangenziale Est Esterna di Milano, oramai ultimata, e miracolosamente anche la Pedemontana, stretta da oneri finanziari insostenibili, costi proibitivi e da un consumo di suolo devastante».

Pedemontana, autostrada che dovrebbe collegare Bergamo con Varese «con tutti i suoi problemi, si salva ancora una volta nonostante il Governo affermi che in Italia non ci sia nessuna carenza autostradale», spiega il responsabile trasporti di Legambiente Dario Balotta. «La rete stradale italiana – sottolinea – sviluppa il 15% del traffico mentre la media europea è del 9%”, dunque «ci sarebbe bisogno di più manutenzione della rete esistente e c’è da chiedersi dove vadano a finire gli enormi incassi dei pedaggi, superiori alla media europea, se non si fa la manutenzione della rete».


© RIPRODUZIONE RISERVATA