Domenica 16 Febbraio 2014

Liti, borseggi e cena alla stazione

Paga Pantalone, no Arlecchino

LA STATUA DI ARLECCHINO A FIANCO DELL'URBAN CENTER (BERGAMO)
(Foto by Frau)

«Alla stazione delle Autolinee, davanti all’Urban Center, la scultura di Arlecchino è presa di mira dalle solite persone che bazzicano notte e giorno questo luogo». Lo scrive un lettore che aggiunge: «Non hanno rispetto per niente e nessuno».

Trovandosi a passare quotidianamente alla stazione, il lettore sottolinea che «non passa giorno che non ci sia borseggio o aggressione. E la scultura di Arlecchino, alla base, è divenuta il tavolo per la consumazione del pasto serale che viene distribuito,però poi alla fine si lascia li sul posto di tutto».

«Io avrei una idea per una nuova collocazione della statua - conclude il lettore -. Perché non metterla al centro della fontana in mezzo alla nuova piazza di fronte alla stazione ferroviaria ?

Abbellirebbe la fontana stessa ed inoltre sarebbe al riparo dei soliti incivili?’ E’ possibile o anche li esistono dei divieti come in Piazza Pontida? »

© riproduzione riservata