Venerdì 18 Luglio 2014

Luzzana, scontro auto-moto

Muore 65enne di Casazza

L'incidente mortale a Luzzana
(Foto by (FotoBerg))

È morto sul colpo Giannino Cortesi, il tappezziere di Casazza che da oltre 20 anni gestore del negozio Arredo C. L’uomo è rimasto coinvolto nell’incidente stradale successo venerdì 18 luglio a Luzzana. Il commerciante aveva 65 anni e stava ritornando a casa, intorno alle 14,30.

Secondo una prima ricostruzione, il motociclista, in sella a una moto Honda, stava percorrendo via Nazionale in direzione di Lovere. Già a quell’ora, come sempre succede sulla via Nazionale, si era formata una lunga colonna di mezzi. Il centauro era in fase di sorpasso della coda: giunto sul confine tra Entratico e Luzzana, all’altezza dell’incrocio con via Europa che porta nella frazione Redona (Trescore Balneario), non è riuscito a frenare in tempo e ad evitare una Nissan Micra rossa diretta verso la Val Cavallina e guidata da una 50enne di Entratico.

L’impatto fra i due mezzi è stato inevitabile e il motociclista è morto sul colpo. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i carabinieri di Bergamo. La famiglia attende l’arrivo del figlio del defunto, Massimo, 42 anni, fino a venerdì in Indonesia. La scomparsa del commerciante di Casazza ha lasciato nel dolore la moglie Rachele con cui l’uomo gestiva l’attività, i figli Paola, 36enne, e Massimo, le due sorelle, tutti i familiari e i numerosi amici.

© riproduzione riservata