Venerdì 08 Agosto 2014

Malore fatale a solo 41 anni
Muore anestesista del Bolognini

Ester Bertocchi

Avrebbe dovuto raggiungere i suoi colleghi di lavoro giovedì mattina e iniziare con loro il turno delle 7 sull’automedica del 118. Di solito era lei, Ester Bertocchi, medico rianimatore, a soccorrere persone in grave pericolo di vita e a salvarle, con la sua competenza e umanità. Niente, invece, è stato possibile fare per lei, colta da improvviso malore nella sua abitazione a Grumello del Monte, dove è stata trovata priva di vita.

In tanti all’ospedale Bolognini di Seriate, dove prestava servizio, ora piangono la scomparsa di Ester Bertocchi, avvenuta a soli 41 anni. Faceva parte dello staff medico del reparto di Anestesia e rianimazione e abitualmente operava all’esterno, sull’automedica del 118 che copre le emergenze sanitarie nella zona di Seriate.

Giovedì mattina avrebbe dovuto cominciare il turno sull’automedica alle 7. L’attendevano, ma lei tardava ad arrivare e non rispondeva al telefono. Preoccupati, i suoi colleghi hanno dato l’allarme e, in via San Rocco 26, dove si trova l’abitazione di Ester, sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno aperto e hanno permesso ai soccorritori del 118 di entrare. La dottoressa è stata trovata riversa a letto e purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare.

I funerali saranno celebrati sabato nella chiesa parrocchiale di Grumello del Monte. La notizia della scomparsa di Ester Bertocchi ha suscitato profondo cordoglio all’ospedale Bolognini, ma anche fra i colleghi e i volontari che operano per il servizio di urgenza ed emergenza del 118: «Era un medico molto preparato, ma soprattutto sensibile verso i pazienti e i loro familiari, nei momenti più difficili», la descrivono i colleghi.

© riproduzione riservata