Venerdì 14 Marzo 2014

Malore fatale durante il calcetto

Addio al ragioniere di Verdello

Ovidio Passera

Una chiesa parrocchiale di Verdello gremita ha dato venerdì 14 marzo l’addio a Ovidio Passera, il 45enne morto martedì 11 marzo all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo il malore che l’aveva colpito lunedì durante una partita di calcetto. L’uomo si era sentito male alla palestra di Lurano e da allora non si era più ripreso.

Passera, che lavorava come ragioniere alla ditta di maglieria e confezioni «Lpm Rossoni», ha lasciato la moglie e due figlie di 9 e 4 anni. Nell’omelia il parroco di Verdello, don Mario Carminati, ha sottolineato: «Ovidio era un uomo buono, perché allora è stato strappato alla vita? Purtroppo non abbiamo una risposta, ma abbiamo la fede e dobbiamo trovare consolazione in Gesù Cristo».

Don Mario ha concluso l’omelia con una preghiera: «Signore abbraccia Ovidio e dagli pace, gioia e amore».

© riproduzione riservata