Mercoledì 05 Marzo 2014

Martina: sì al treno Bergamo-Orio

Ma è impossibile entro Expo 2015

Pista di decollo dell’aeroporto di Orio al Serio

Il ministro dell’Agricoltura, il bergamasco Maurizio Martina, lavorerà «perché il governo faccia la sua parte» per realizzare il collegamento ferroviario fra l’aeroporto di Orio e Bergamo anche se spiega che non si potrà fare in tempo per Expo 2015 dato che si tratta di una «grande opera» con «tempi lunghi».

«Sono sorpreso che il presidente della Lombardia Roberto Maroni - ha osservato Martina - non abbia compreso il ragionamento fatto a proposito del collegamento ferroviario tra la stazione di Bergamo e l’aeroporto di Orio e dica che il Ministro non vuole l’infrastruttura. Il concetto era semplice: troppe volte le istituzioni negli anni passati hanno alimentato aspettative sull’opera senza essere sicuri delle necessarie coperture finanziarie e questo ha prodotto lunghi elenchi di opere annunciate e mai realizzate».

E infatti proprio il treno fra Orio e Bergamo «è stato inserito diverse volte nel Piano strategico regionale ma mai finanziato, mentre altri collegamenti aeroportuali su ferro sono stati realizzati anche grazie a contributi regionali e cofinanziamenti europei».

«Oggi - ha aggiunto - si richiede al Governo di coprire interamente il costo del progetto di Bergamo. Anche sui tempi occorre essere pragmatici: stiamo parlando di una grande opera che non potrà purtroppo realizzarsi per Expo 2015 ma in tempi più lunghi, inutile generare equivoci». «Detto questo - ha concluso -, sono certo che il patto d’azione che abbiamo condiviso anche con le istituzioni locali lunedì produrrà risultati concreti per il territorio lombardo».

© riproduzione riservata